HALF LIFE: IL PRIMO SPARATUTTO CON UNA TRAMA

Un paio di mesi fa, Half Life Alyx è uscito con il pacchetto realtà virtuale di Steam. Con sorpresa di tutti, Valve ha deciso di rilasciare un altro gioco Half Life, ed è rivoluzionario come tutti gli altri titoli di quella serie.

Personalmente non l'ho ancora provato perché un set Valve VR costa 1000 euro e pochissime persone hanno quel tipo di denaro da spendere per un videogioco, me incluso, tuttavia la quarantena mi ha dato il tempo di pensare alla mia adolescenza. Quando avevo 13 anni, mi sono trasferito in Danimarca e sono rimasto lì per 7 anni. La mia adolescenza è qualcosa a cui ripenso affettuosamente; tuttavia, i primi due anni del mio soggiorno in Scandinavia sono stati a dir poco solitari. Non avevo molti amici a scuola, soprattutto perché non conoscevo il Danese e parlavo a malapena Inglese. Quindi ho trovato lavoro come porta giornali e ho usato le 500 corone danesi che guadagnavo ogni mese per acquistare giochi per PC su Steam. Direi che ho trascorso innumerevoli ore davanti al mio computer, ma sarebbe una bugia, perché so le ore esatte grazie a Steam.

Da ottobre 2013, ho trascorso circa 2600 ore in Team Fortress 2, 2000 ore in Civilization 5, 500 in Euro Truck Simulator, e circa 200 in Fallout New Vegas, Portal 2 Skyrim e molti altri titoli. Con il liceo mi sono lasciato i videogiochi alle spalle fino ad oggi. Adesso gli unici giochi a cui gioco abitualmente sono Team Fortress 2 e, a volte, Minecraft. Ma negli ultimi mesi, bloccato in casa, ho rispolverato molti di questi giochi. Oltre ai titoli che ho elencato sopra, ho ri-giocato a Castle Crashers, Call of Juarez: Gunslinger e Total War Rome II. Non mi biasimo per essermi goduto questi titoli quando avevo 15 anni, ma c'è un franchise che ho apprezzato molto ritrovare più di ogni altra cosa.

Half life è uno sparatutto in prima persona uscito nel 1998 dove uccidi gli alieni. La grafica è ... diciamo vintage. Tuttavia, una nota positiva è che ci puoi giocare anche con un tostapane. La grafica è invecchiata male, ma tutto il resto è sorprendente; Il soundtrack, l'atmosfera, il gameplay, l'IA, è tutto incredibile e a prova di tempo. In Half life, sei Gordon Freeman, un 27enne laureato in fisica, che lavora per una cooperazione di ricerca chiamata Black Mesa. Black Mesa sta cercando di sviluppare la tecnologia del teletrasporto, ma i loro macchinari richiedono un'enorme quantità di energia che non può essere immagazzinata in alcun modo nel nostro pianeta. Tuttavia, hanno trovato alcune pietre minerali nel pianeta alieno di Xen, che possono essere utilizzate come batterie quasi infinite, e inviano scienziati specializzati per raccoglierle di tanto in tanto. Gordon era uno di questi scienziati ma quando aprì il portale di Xen, provocò una "Resonance Cascade" che permise agli alieni di Xen di invadere la Terra e ora tocca a lui fuggire dal quartier generale della Black Mesa e chiudere il portale a Xen. Half Life non è uno sparatutto come gli altri, perchè sparare non è l´unica cosa che fai. Spesso non basta uccidere gli alieni per passare da una stanza e l´altra, ma bisogna risolvere puzzle e pensare a dove metti i piedi. È un gioco di sopravvivenza e horror, e ci sono molti aspetti che lasciano il segno, nonostante le grafiche molto retro.

La trama può sembrare ridondante oggi, ma il gioco era rivoluzionario all’ epoca e oggi è un'esperienza piacevole e un viaggio nel passato. Half life 2, uscito nel 2004, ha una grafica migliore e una trama più intricata. Tutti gli altri aspetti sono ancora piú rivoluzionari. Il motore utilizzato per Half Life 2, Source, è ancora utilizzato oggi per sviluppare molti giochi, e solo di recente è stato aggiornato a Source 2, con l'uscita di Half Life Alyx.

Anche se Half Life 2 è oggettivamente migliore, preferisco il primo. Immagino per la predisposizione alla nostalgia. Anche se hai un pc pessimo, penso che dovresti provarlo, non è per tutti ma penso che sarebbe interessante scoprire se è il tuo tipo di gioco o no. Se proprio la grafica non ti convince, hanno fatto un remake chiamato “Black Mesa” che migliora il gioco in molti aspetti, specialmente a livello grafico.



English version


HALF LIFE: THE FIRST SHOOTER WITH A PLOT

A couple of months ago, Half Life Alyx was released for VR. To the surprise of literally everyone, Valve decided to release another Half Life gaming, and it´s as revolutionary as all other titles from that series. Personally I have not tried it yet because a Valve VR set costs 1000 euros and very few people have that kind of money to spend on a videogame, however quarantine has given me time to think about my adolescence. When I was 13, I moved to Denmark and stayed there for 7 years. My teenage years are something I look fondly at; however, the first two years of my stay in Scandinavia were lonely to say the least. I did not have many friends in middle school, mostly due to the fact I did not know Danish and barely spoke English, so I got a job as newspaper boy and used the 500 Danish crowns I earned every month to buy pc games on Steam. I should say I spent countless hours in front of my computer, but that would be a lie, because Steam counts the hours.

Since October 2013, I spent around 2600 hours on Team Fortress 2, 2000 hours on Civilization 5, 500 on Euro Truck Simulator, 200 on Fallout New Vegas, Portal 2 and Skyrim and so many more. As I joined High School I abandoned my inner introvert and lived probably the best years of my life until I turned 19, graduated and moved back to Italy. As for this year, the only games I turn on sometimes are Team Fortress 2, and occasionally, Minecraft, MarioKart or whatever Pokemon title I feel nostalgic towards. Furthermore, when I play them, it´s usually with someone else, and often times I am not sober. Suddenly, there is a global pandemic, and we are all stuck at home, guess I am back on my pc. In the past few months I have been moving dust away from long forgotten gems. Other than the titles I listed above, I re-played Castle Crashers, Call of Juarez: Gunslinger and Total War Rome II. I don´t blame myself for enjoying these titles back when I was 15, but there is one franchise I enjoyed replaying more than anything. The Half Life Franchise. Half life is a first person shooter that came out in 1998 where you kill aliens. The graphics are… let´s just call them vintage. Though, on a positive note that means it can run on a toaster. They aged poorly, but everything else is amazing. The soundtrack, the atmosphere, the gameplay, the IA, it is all amazing and time-proof. In Half life, you are Gordon Freeman, a 27 year old Doctor in Physics, who works for a research cooperation called Black Mesa. Black Mesa is trying to develop teleportation technology, but their teleporters require huge amount of energy that cannot be stored in any way in our planet. However, they found certain mineral stones in the alien Planet of Xen, that can be used as nearly infinite batteries, and they send specialized scientists to pick them up once in a while. Gordon was one of these scientists but as he opened the portal to Xen, he caused a “Resonance Cascade” that allowed Xen aliens to invade Earth and now it´s up to him to escape the Black Mesa headquarters and close the portal to Xen. Half Life is not a shooter like any other, because shooting is not the only thing you do. Often killing aliens is not enough to go from one room to another, but you have to solve puzzles and think about where you go. It is a survival and horror game, and there are many aspects that leave their mark, despite the very retro graphics.

The plot may seem redundant today but the game was revolutionary at the time and today is an enjoyable experience and a trip to the past. Half life 2, which came out in 2004, has better graphics and a more intricate story line, that was even more revolutionary. The engine used for Half Life 2, Source, is still used to this day to develop many games, and only recently, it has been update to Source 2, with the release of Half Life Alyx.

Even though Half Life 2 is objectively better, I prefer the first one. I guess for nostalgia bias. Even if you have a very bad pc, I think you should give it a try, it is not for everyone but I think it´d be interesting to find out if it is your kind of game or not. If the graphics do not convince you, you can check out a remake called "Black Mesa" which improves the game in many aspects, especially on a graphical level.



di Nicola Maria Servillo